Questo sito utilizza cookie per inviarti informazioni sulla nostra organizzazione in linea con i tuoi interessi/le tue preferenze e cookie di analisi statistica di terze parti anche per fini non tecnici. Se vuoi saperne di pi¨ o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Se accedi ad un qualunque elemento soprastante questo banner acconsenti all'uso di tutti i cookie.

RIMUOVI

Versione solo testo - Camera di commercio di Vercelli, 23 maggio 2019
Torna alla versione grafica - home

Ufficio Protesti



Vercelli, 23 maggio 2019
Ultimo aggiornamento: 10.05.2017



Tutela e regolazione del mercato



UFFICIO PROTESTI



Contenuto pagina

PUBBLICAZIONE PROTESTI

Il Registro informatico dei protesti è stato istituito con l'art. 3-bis della legge 15/11/1995 n. 480.

Tale Registro è tenuto dalle Camere di commercio su tutto il territorio nazionale e costituisce lo strumento per la pubblicazione ufficiale dell'elenco dei protesti cambiari, di cui all'art. 1 della legge 12/02/1955 n. 77.

Ogni protesto è conservato nel Registro informatico per 5 anni dalla data della registrazione.

Il Registro informatico è pubblico, chiunque può consultarlo.

La Camera di commercio rilascia:

- la visura di protesto per ogni nominativo;

- gli elenchi dei protesti provinciali o nazionali mensili, anche in abbonamento annuale.

 

Tale Registro è operativo dal mese di giugno 2001, da quella data sono scomparsi dunque i tradizionali bollettini cartacei stampati dalle Camere di commercio. La ricerca di informazioni sui soggetti protestati potrà avvenire solo mediante estrazione di visure ed elenchi presso gli sportelli camerali oppure tramite accesso alla rete informatica delle Camere di commercio.

I diritti di estrazione, per le richieste inoltrate alla Camera di commercio, possono essere pagati allo sportello o tramite bonifico bancario sul conto intestato alla Camera di commercio di Biella e Vercelli - IBAN: IT 45F 06090 22308 000007000007 (indicare sempre la causale di versamento). Le tariffe dei vari prodotti sono fissate nell'allegato B del D.M. 22.12.1997.

 

RIFERIMENTI NORMATIVI
Legge 12/2/1955 n.77 "Pubblicazione degli Elenchi dei protesti Cambiari"
Legge 12/6/1973 n.349 "Modificazioni alle norme sui protesti delle cambiali e degli assegni bancari"
D.L. 18/9/1995, n.381 coordinato con la Legge di conversione 1511/1995 n.48 recante "Disposizioni urgenti in materia di finanziamento delle Camere di Commercio" (art. 3-bis)
Legge 7/3/1996, n.108 "Disposizioni in materia di usura" (artt. 17 e 18)
Legge 18 agosto 2000, n.235 "Nuove norme in materia di cancellazione dagli elenchi dei protesti cambiari"
D.M. 9 agosto 2000, n.316
La legge 12 dicembre 2002, n.273, in vigore dal 29 dicembre scorso, ha introdotto l´obbligo di indicare sulla tratta e sulla cambiale paghero´, non soltanto nome e cognome del debitore, ma anche il luogo e la data di nascita, ovvero il codice fiscale. L´importante novita´ consente di individuare con precisione il debitore in caso di protesto, eliminando i problemi collegati ai casi di omonimia. 





Aiutaci a darti un servizio migliore
Valuta la qualitÓ dei contenuti di questa pagina


Ufficio di riferimento

Per informazioni rivolgersi a:

UFFICIO Protesti

Riferimento  
Indirizzo P.zza Risorgimento, 12 -13100 Vercelli
Telefono 0161.598 243- 244 - 247
Fax
E-mail protesti@bv.camcom.it
Orari Da lunedý al venerdý 9.00 - 12.30

[ inizio pagina ]